Presentazione

Data

dal 12 Settembre 2022 al 30 Ottobre 2022

Descrizione del progetto

1- Premessa

Il presente progetto si propone di favorire l’instaurarsi di un sereno rapporto di conoscenza reciproca fra discente, docente ed istituzione scolastica, al fine di creare le condizioni favorevoli all’inserimento dell’utenza che fa il suo primo ingresso e a quella già inserita, nella convinzione che lo “star bene a scuola” sia un costante processo di insegnamento/apprendimento, ma soprattutto di educazione-formazione del cittadino. Soprattutto in questo periodo, “l’accoglienza” rafforza la sua valenza educativa ed affettiva, anche in relazione ai precedenti anni scolastici. Di conseguenza, essa risulta fondamentale per l’avvio proficuo del percorso formativo di ogni alunno. La nostra scuola si propone di organizzare questo delicato momento in risposta ai bisogni dei soggetti coinvolti (alunni, famiglie e docenti) predisponendo un clima sereno e rassicurante per accogliere adeguatamente ed in sicurezza tutti gli alunni, dai più piccoli ai più grandi, e dalla necessità di avviare le attività didattiche in ottemperanza alla normativa vigente in materia di emergenza sanitaria Covid 19. Nei primi giorni del rientro in classe si darà grande importanza a rielaborare i vissuti emotivi relativi, per ricostruire le trame socio relazionali della comunità scolastica, promuovendo resilienza, coping e identità positiva. Si lavorerà pertanto all’interno delle singole classi, al rafforzamento dell’autoregolazione, per favorire l’acquisizione delle competenze civiche, fondamentali per un rientro in sicurezza, e cioè:

 • imparare sin da piccoli a prendersi cura di sé, della comunità e dell’ambiente; 

• adottare comportamenti adeguati per la tutela della sicurezza propria e altrui (ossia adottare comportamenti corretti nel rispetto dei dispositivi e adottare comportamenti corretti nel rispetto del distanziamento). Con i più piccoli si utilizzeranno attività di gioco e di rilassamento per infondere energia positiva ed entusiasmo, con i più grandi, si favorirà, lo scambio e la pianificazione delle attività nel rispetto del distanziamento sociale. È l’idea stessa di accoglienza che richiede intenzionalità, condivisione e rappresenta la chiave del nostro fare scuola, non limitata ad una fase dell’anno o ad alcuni momenti della giornata, ma che si realizza in un modo di essere che si sviluppa e si intensifica nel corso dell’anno, divenendo un vero e proprio modus-vivendi e operandi che contraddistingue chi frequenta la nostra Istituzione. Tali presupposti divengono trasversali al curricolo verticale della nostra scuola e offrono ad alunni e alunne l’opportunità di conoscere se stessi, di esprimersi e ottenere successi personali per agire socialmente in maniera civile. Il progetto pertanto, si esplica attraverso forme di collaborazione e cooperazione fra i docenti affinché l’alunno/a si senta a proprio agio e possa vivere il passaggio di ordine senza difficoltà riducendo i livelli di ansia “naturali” determinati dall’affrontare un nuovo percorso di vita. È in quest’ottica che si inseriscono i principi e le tematiche riguardanti l’uso delle parole gentili, l’educazione alla pace e alla cittadinanza, le varie giornate evento dedicate all’ alimentazione, ai giochi gentili…; infatti, fin dalla più giovane età, il rispetto di se stessi, degli altri, delle regole, la valorizzazione delle diversità, i sentimenti di fratellanza, uguaglianza, rafforzano comportamenti e atteggiamenti solidali e inclusivi.

 E allora…”Bentornati a scuola …in sicurezza!!!!!!”

 

2- Finalità – Obiettivi- Modalità di realizzazione

1. Facilitare un progressivo adattamento alla realtà scolastica, attraverso l’esplorazione di uno spazio accogliente, sereno e stimolante per una positiva socializzazione promuovendo l’inclusione e l’integrazione scolastica. 

2. Favorire l’autonomia, la relazione con gli altri, l’accettazione dell’ambiente scolastico e delle sue regole, nuove e vecchie.

3. Rinnovare e consolidare il senso di appartenenza alla comunità scolastica. 

4. Promuovere atteggiamenti di disponibilità “responsabile e sicura” verso l’altro e l’uso delle parole gentili. 

Modalità di realizzazione

Le modalità di accoglienza che saranno attuate, negli spazi interni o esterni della scuola, secondo l’ordine di ingresso degli alunni e nel rispetto delle attuali norme di sicurezza. In particolare nella classe “prima” i docenti accoglieranno e presenteranno agli alunni la nuova esperienza scolastica che si accingeranno a vivere. Particolare attenzione, cura, tempi distesi e flessibilità saranno assicurati per l’inserimento dei bambini che si accingono a frequentare per la prima volta la scuola. Si procederà alla conoscenza informale degli alunni e tutti gli alunni verranno guidati alla visita conoscitiva dell’edificio alla luce delle nuove regole da seguire (accesso ai vari locali, distanziamento, rispetto della segnaletica, ecc…) e dei servizi che esso offre. È prevista la realizzazione di prodotti digitali vari, in cui ogni alunno/a, studente/essa potrà esprimersi. Tali lavori permetteranno agli allievi e ai docenti di approfondire la conoscenza reciproca, riscontrare eventuali affinità e interessi comuni.

Obiettivi

1. Assicurare il ritorno a scuola in sicurezza degli alunni.

2. Accogliere in sicurezza e serenità gli alunni che per la prima volta frequentano il nostro istituto.

3. Promuovere situazioni di “benessere” attraverso un vissuto positivo.

4. Garantire serenità agli alunni che si trovano ad affrontare il delicato momento del passaggio da un ordine di scuola all’altro.

5. Favorire l’accettazione, il rispetto, la solidarietà, verso altri e i “diversi da sé”.

6. Accrescere il senso di sicurezza per sentirsi “capaci di fare”. 

7. Promuovere il senso di responsabilità stimolando collaborazione e cooperazione.
8. Favorire lo scambio di esperienze e di vissuti personali da condividere, in modalità sicure.

 

Luogo
Responsabile