Cosa fa

Il Consiglio di intersezione per la scuola dell’infanzia è composto dal Dirigente scolastico o suo delegato, tutti i docenti della Scuola, un rappresentante dei genitori per ogni sezione.

Il Consiglio di inetrclasse per la scuola primaria è composto dal Dirigente scolastico o suo delegato, i docenti di ogni classe, un rappresentante dei genitori per ogni classe.

Il Consiglio di classe per la scuola secondaria di primo grado è composto dal Dirigente scolastico o suo delegato, i docenti di ogni classe, quattro rappresentanti dei genitori per ogni classe.

I Consigli di Intersezione,interclasse e classe sono gli organismi cui competono i poteri di decisione, organizzazione, programmazione e valutazione relativi alle classi.
Essi presentano una doppia struttura.
In forma ristretta, con la presenza dei soli docenti, seguono le attività didattiche in senso stretto, ivi compresa la valutazione di fine quadrimestre e di fine anno.
In forma allargata, alla presenza dei delegati dei genitori, deliberano su tutte le attività curricolari di tipo accessorio: viaggi di istruzione, attività pomeridiane, interventi in orario scolastico nell’ambito di progetti proposti dal Consiglio di Istituto e/o dal Collegio Docenti, adozione libri di testo e discutono dell’andamento generale delle classi.
I Consigli di Intersezione, interclasse e classe sono presieduti dal Dirigente Scolastico che può delegare un docente per presiederli. Per ragioni di tempo ed organizzazione la presenza del Dirigente Scolastico si ha in occasioni particolari ad esempio durante gli scrutini.
Un docente svolge la funzione di segretario perchè durante ogni riunione del Consiglio di intersezione, interclasse e classe viene redatto apposito verbale la cui lettura, per le parti di loro interesse, può essere richiesta da tutti gli aventi titolo in Segreteria Didattica.